Visita alla foresta monumentale de La Verna: il 5 luglio una giornata dedicate al progetto LIFE SySTEMiC.  

Famiglie, scuole, addetti al settore forestale o semplicemente appassionati di natura sono tutti invitati all’evento in programma il 5 luglio a Chiusi della Verna, che preve la visita alla foresta monumentale intorno al Santuario Francescano e al sito dimostrativo del progetto LIFE SySTEMiC. Il tutto si svolgerà nel rispetto delle normative anti covid, con l’obbligo di indossare la mascherina e di rispettare le distanze. Per poter partecipare sarà necessario fare una pre-registrazione entro il 2 luglio. L’iniziativa prenderà il via alle 10 nella Sala Conferenze Santa Chiara del Santuario de La Verna con la registrazione dei partecipanti. Alle 11, dopo i saluti, inizierà la visita del sito dimostrativo con la descrizione degli obiettivi e delle azioni del progetto. E’ previsto un percorso a piedi di 300 metri di bassa difficoltà. Alle 12 invece ci sarà la visita della foresta monumentale con un percorso a piedi di 3 km di difficoltà media. Alle 14 sarà offerto un pranzo al sacco e alle 15, dopo le conclusion dell’iniziativa, terminerà l’evento.

Lo scopo del progetto LIFE SySTEMiC (Close-to-nature forest sustainable management practices under climate changes) è quello di utilizzare la diversità genetica come “strumento” al fine di proteggere le foreste dalle condizioni avverse derivanti dal cambiamento climatico. L’idea di base del progetto è relativamente semplice: maggiore è la diversità genetica degli alberi di una foresta e maggiore è la probabilità che vi siano alberi con caratteristiche genetiche che conferiscono all’ecosistema forestale una maggior capacità di adattamento al cambiamento climatico.

L’influenza del cambiamento climatico sugli ecosistemi forestali è universalmente riconosciuta ed è evidente il suo effetto sulle foreste europee. Nell’area del Mediterraneo l’innalzamento delle temperature e l’aumentata frequenza di eventi estremi come le tempeste di vento, le ondate di calore ed i periodi di siccità prolungata rappresentano una minaccia per il bosco e pongono nuove sfide per la gestione forestale sostenibile.

“L’obiettivo dell’iniziativa in programma lunedì non è solo quello di ammirare la bellezza e la ricchezza unica del nostro patrimonio naturale, ma anche quello di focalizzare l’attenzione e sensibilizzare i cittadini su temi importanti come i cambiamenti climatici e gli effetti che questi producono alle nostre foreste – ha dichiarato la presidente dell’Unione e assessore di riferimento Eleonora Ducci – l’invito è a tutti gli appassionati di natura, per trascorrere insieme una giornata all’aria aperta, nella foresta monumentale della Verna che abbraccia il Santuario”.