Sono ufficialmente terminati i lavori di realizzazione del camminamento lungo le mura del Castello di Poppi, conclusione di un ampio progetto con il quale l’amministrazione ha partecipato al bando “Città murate della Toscana” per la valorizzazione delle mura storiche.

Il finanziamento regionale, insieme al contributo dell’amministrazione, ha infatti permesso un importante ampliamento della viabilità verso il castello. Il percorso pedonale completo e accessibile alle persone con disabilità, va da via Vittorio Veneto, attraverso la piazzola dei “Cannoni”, Porta degli Alberghieri ed un tratto di via Mino da Poppi,  e permette di raggiungere il castello dei Conti Guidi sostituendo il precedente passaggio, fino ad ora in larga parte sterrato e decisamente poco utilizzato.

“Si tratta di un intervento che segue quello di istallazione del nuovo impianto di illuminazione con il quale abbiamo voluto compiere un ulteriore passo verso la valorizzazione dell’intera area – ha dichiarato il sindaco di Poppi Carlo Toni – da oggi cittadini e visitatori hanno la possibilità  di camminare lungo le mura godendo di una straordinaria vista sulla vallata e sullo stesso castello, ammirandone l’imponenza e la bellezza anche grazie al nuovo impianto d’illuminazione che lo rende visibile da tutta la  vallata. Poppi con il suo castello – ha aggiunto il Sindaco – rappresenta senza dubbio una delle principali attrattive turistiche della zona ed è un dovere preservare e valorizzare questo prezioso patrimonio”.


“Grazie al nuovo camminamento, chi visita il Castello potrà finalmente ammirarlo da dentro ma anche da fuori, percorrendo il suo perimetro e avendone una visione a 360 gradi – ha spiegato la presidente del Consiglio Comunale Silvia Carlomagno, che ha seguito da vicino la realizzazione del progetto – siamo sicuri che  questo nuovo percorso di accesso al nostro castello  con la sua camminata lungo l’antica cinta muraria rendano l’intera  area  ancora più attrattiva e questo non può che ripercuotersi positivamente sull’intero indotto”.

Continua la lettura