E’ convocata per venerdì 23 novembre 2018 alle ore 12 presso la sede dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino in Via Roma 203 a Ponte a Poppi, la conferenza stampa di presentazione del progetto PIF – Piano Integrato di Filiera – per lo sviluppo della filiera del legno nelle zone rurali e montane.

Il PIF “Foreste di Arezzo” è uno strumento che aggrega attori della filiera foresta – legno della Provincia al fine di superare le principali criticità del comparto, favorire i processi di riorganizzazione, consolidamento e innovazione nonché la cooperazione tra i soggetti che aderiscono al progetto.

Le azioni previste saranno attuate mediante la firma di un protocollo d’intesa che verrà appunto sottoscritto nell’occasione, e che coinvolge le Unioni dei Comuni del Casentino, Valtiberina e Pratomagno, l’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, l’Università di Firenze, CNA e Confartigianato, CREA di Arezzo, Compagnia delle Foreste/Sherwood, BCC di Anghiari e Stia e oltre venti imprese private, che costituiscono il vero “motore” dell’iniziativa e che a loro volta saranno chiamate a costituirsi in Consorzio per conseguire unitariamente l’obiettivo dello sviluppo del settore.

Gli intervenuti saranno lieti di rispondere alle domande dei cronisti sulle finalità e gli obiettivi del PIF, ciascuno per le proprie competenze.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – ufficio stampa

(334-6520531)

Continua la lettura