Anche il comune di Castel San Niccolò entra ufficialmente a far parte, in qualità di socio istituzionale, della fondazione “Arezzo Intour”. Dopo l’approvazione in consiglio comunale della delibera di richiesta di adesione, lo scorso 21 gennaio il cda della fondazione ha ufficialmente approvato richiesta. Per il comune casentinese si aprono così le porte verso una nuova opportunità di rilancio del turismo e di tutta l’economia del territorio. “L’obiettivo di promuovere il turismo nel nostro comune è e sarà possibile soltanto in sinergia con gli altri enti del territorio, collaborando a progetti comuni soprattutto alla luce dei profondi cambiamenti che stanno interessando la tipologia di cliente che decide di visitare il Casentino e, in generale, la provincia di Arezzo – ha spiegato il vice sindaco di Castel San Nicolò Anonio Fani – l’iniziativa, portata avanti con tenacia dalla consigliera Carlotta Magni unitamente all’adesione del comune al progetto di vallata per il turismo, intende porre basi solide  affinché per il prossimo futuro il nostro territorio possa vedere nel turismo una importane fonte do reddito, in special modo per le nuove generazioni”. Arezzo intour è una fondazione in partecipazione che nasce proprio per gestire e promuovere la destinazione turistica della città di Arezzo e della provincia con azioni di regia e governance del territorio e di destination marketing

Continua la lettura