In occasione del 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, l’amministrazione comunale di Castel Focognano propone un ciclo cinque incontri per celebrare il Sommo Poeta.
I temi delle serate riguarderanno il legame che Dante ebbe con il nostro territorio casentinese durante gli anni del suo esilio e varie tematiche relative alle Cantiche della Divina Commedia.
Tutti gli incontri si svolgeranno nella splendida cornice dell’area archeologica di Pieve a Socana alle ore 21 e avranno come relatori: Professor Claudio Santori e lo Storico dell’Arte, Professor Michele Tocchi.

Questo il programma:

Venerdì 2 luglio: “Le rappresentazioni dell’Inferno e dei peccati capitali al tempo di Dante e dopo Dante” a cura dello Storico dell’Arte Michele Tocchi
Venerdì 9 luglio: “Il corso dell’Arno e le comunità toscane nei versi di Dante: un inquietante bestiario” a cura dello Storico dell’Arte Michele Tocchi
Venerdì 30 luglio: “Dante e il Tradimento”a cura del Pofessor Claudio Santori
Venerdì 13 Agosto: “  Alighieri Prof. Dante, una lezione di letteratura tra i lussuriosi”a cura del Professor Claudio Santori
Giovedì 26 Agosto: “  L’Arte in Casentino al tempo di Dante e dei Conti Guidi” a cura dello Storico dell’Arte Michele Tocchi.

Da segnalare inoltre l’evento in programma venerdì 16 luglio alle ore 21 a Pieve a Socana , nella piazzetta antistante la Pieve di Sant’Antonino, quando all’interno del viaggio artistico-teatrale con i Canti dell’Inferno Dantesco nelle chiese romaniche della Toscana, verrà rappresentato il “XV canto dell’Inferno: l’incontro con il  Maestro Brunetto Latini” a cura della Compagnia Dell’Arte Contagiosa  (evento interamente sponsorizzato da C.M.C. Rassina).

Tutte le serate sono a ingresso libero e si svolgeranno nel rispetto delle vigenti normative per la limitazione della diffusione del COVID-19.
L’amministrazione comunale ringrazia per la collaborazione l’Associazione Culturale Ara Viva di Pieve a Socana.

Continua la lettura