A Castel Focognano taglio della Tari per le attività costrette a chiudere durante l’emergenza legata al Coronavirus. Ricci: “Siamo vicini al tessuto economico del territorio”.

L’amministrazione comunale ha approvato le misure a sostegno del tessuto economico e produttivo locale, riducendo il pagamento Tari per tutte le utenze non domestiche chiuse per
legge, nel periodo dell’emergenza sanitaria Covid-19. Un atto di vicinanza al tessuto economico del territorio: dopo l’esenzione del canone di occupazione del suolo pubblico, a sostegno delle attività economiche che sono state sospese per decreto durante l’emergenza Covid-19, l’amministrazione ha deciso di applicare una importante riduzione sulla Tari per la categoria di utenze non domestiche. E’ stato deciso infatti che le aziende e le attività produttive, commerciali e professionali obbligate alla chiusura a seguito delle disposizioni normative legate al Covid e che hanno subito importanti perdite economiche, avranno una riduzione del pagamento TARI del 50% del corrispettivo sulla parte variabile, importo che sarà interamente coperto da risorse comunali con stanziamento del bilancio di previsione 2020. L’amministrazione comunale, in considerazione della crisi occupazionale ed economica anch’essa determinata dell’emergenza epidemiologica ha inoltre deliberato che non verrà applicato alcun aumento per ciò che riguarda la tassa sui rifiuti, TARI, per le utenze domestiche, confermando le tariffe applicate nel 2019.
“Malgrado la difficilissima situazione dei comuni – intervengono il sindaco di Castel Focognano Lorenzo Remo Ricci e l’assessore alle attività produttive Marco Rosini – continuiamo a stare vicino alle attività del nostro territorio e, in favore delle aziende commerciali e delle imprese così duramente colpite, perché obbligate alla chiusura durante l’emergenza del coronavirus, garantendo la copertura finanziaria delle agevolazioni TARI del 50%. Allo stesso tempo abbiamo deciso di mantenere le tariffe Tari dello stesso importo dello scorso anno, senza alcun aumento. Siamo vicini anche ai nostri cittadini e all’intera comunità”.