Corpo Unico di Polizia Municipale, nel  2017 più personale in pattuglia e nei servizi di prossimità

Il Corpo Unico di Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni del Casentino ha comunicato i dati relativi al 2017 confermando un trend di attività in crescita. “Rispetto al 2016 c’è un aumento degli accertamenti passati da 906 a 1408”, dice il Comandante Marco Tognarini, “Dovuto al maggiore impiego del personale in divisa nel servizio di Prossimità e all’utilizzo di nuovi strumenti di verifica dei veicoli”. Il progetto di gestione del personale iniziato nel 2014 – con il quale si istituiva il servizio di “Prossimità” in particolare nei centri urbani, con l’utilizzo di un solo agente – “ha consentito di specializzare operatori incaricati del servizio di pattuglia aumentando i controlli su strada nei tratti dove solitamente vengono tenuti comportamenti pericolosi, spesso segnalati dagli utenti”. Ciò ha permesso di aumentare il numero dei posti di controllo: le pattuglie hanno verificato circa 25.000 vetture, rilevato la mancata copertura assicurativa per 44 veicoli e accertato la mancata revisione per 171; sono state sospese 7 patenti e sequestrati 30 veicoli. Anche grazie al personale assunto in estate, la presenza nei centri abitati ha aumentato il controllo sia delle sosta – con 589 verbali di divieto di sosta, di cui 103 in sosta contromano – che della viabilità (guida con telefonino in 16 casi, bambini senza cintura in 5, patente scaduta 7 ecc). Le pattuglie continuano ad operare in sinergia con le altre forze dell’ordine soprattutto nell’accertamento degli incidenti della strada, “dove c’è stato un aumento dei sinistri con feriti (+36% rispetto al 2016), fortunatamente non sono stati rilevati sinistri con esito mortale”. Infine – ma non per ultima – l’attività di controllo del territorio, spesso utile supporto agli Enti Locali: dalle oltre 200 manifestazioni estive agli accertamenti sulle residenze, dalle notifiche di atti alle attività commerciali, oltre 2.000 pratiche sono state evase dagli uffici del Comando.

“Da settembre 2017”, precisa il Vice Comandante Giancarlo Paggetti,  “è in atto anche il servizio di prevenzione e controllo dei veicoli in transito con l’apparecchiatura Targa System, che consente di verificare in tempo reale se il veicolo è assicurato e in regola con le revisioni”. Servizio che ha portato un notevole aumento del carico di lavoro che è stato comunque svolto dal personale con ottimi risultati, “Sono molto soddisfatto” conclude Tognarini “dell’operato del Personale del Corpo Unico di Polizia Municipale, che ha saputo far fronte alle esigenze a alla mole di lavoro che il controllo sul territorio di ben 8 Comuni comporta”. A tal proposito l’Assessore alla Polizia Municipale Luciano Pancini, vicesindaco di Poppi, spiega che “l’Amministrazione ha investito nelle dotazioni alla Corpo Unico avviando l’ammodernamento del parco macchine e acquistando strumenti per il controllo e la prevenzione delle violazioni. Concordo con il Comandante riconoscendo l’impegno del personale nella gestione del controllo esterno sia e interno nel coordinare e gestire le attività, nella normale amministrazione come in condizioni straordinarie e di urgenza, dando risposte celeri e competenti  ai cittadini che sempre più si rivolgono  alla Polizia Municipale”

Poppi, 05 maggio 2018.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa (334-6520531)

Il Bando scade il Thursday May 31st, 2018